Camera

Odg al DDL recante misure urgenti per assicurare la continuita' del servizio svolto da Alitalia

Data: 14/01/2020
Numero: 9/2284-A/9. / Ordine del giorno
Soggetto: Camera dei Deputati
Data Risposta: 14/01/2020

Disegno di legge: Conversione in legge del decreto- legge 2 dicembre 2019, n. 137, recante misure urgenti per assicurare la continuità del servizio svolto da Alitalia – Società Aerea Italiana S.p.A. e Alitalia Cityliner S.p.A. in amministrazione straordinaria (A.C. 2284-A)

La Camera, 

premesso che: 

il provvedimento in esame reca misure urgenti per assicurare la continuità del servizio svolto da Alitalia – Società Aerea Italiana S.p.A. e Alitalia Cityliner S.p.A. in amministrazione straordinaria; non sussistono, a detta del Governo, concrete prospettive per addivenire in un tempo ragionevole, alla positiva definizione della procedura di cessione dei complessi aziendali afferenti ad Alitalia – Società Aerea Italiana S.p.A. e ad Alitalia Cityliner S.p.A., entrambe in amministrazione straordinaria; 

il programma della procedura di amministrazione straordinaria delle società di cui sopra, dovrà essere integrato con un piano avente ad oggetto le iniziative e gli interventi di riorganizzazione ed efficientamento della struttura e delle attività aziendali delle medesime società, funzionali ad una rapida definizione delle procedure necessarie per pervenire al trasferimento dei complessi aziendali delle società suddette in amministrazione straordinaria; 

ai sensi dell'articolo 1 comma 4 del provvedimento in esame, tali procedure dovranno concludersi entro e non oltre il 31 maggio 2020; l'articolo 1 comma 1 dispone che con decreto del Ministro dello sviluppo economico di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze, sia concesso in favore delle stesse società in amministrazione straordinaria, per le loro indifferibili esigenze gestionali e per la esecuzione del piano delle iniziative e degli interventi, un finanziamento a titolo oneroso di 400 milioni di euro, della durata di sei mesi; 

si è dunque scelto ancora una volta, di impegnare denaro pubblico per l'ennesimo salvataggio di Alitalia, senza che ad oggi sia chiaro su quale linea strategica il Governo e la maggioranza che lo sostiene intendano muoversi, per ridare una prospettiva di solidità e di sviluppo alla nostra compagnia di bandiera, in termini di recupero di competitività e di tutela dei lavoratori e delle professionalità esistenti in questo comparto, 

impegna il Governo 

a consentire che sia rispettato effettivamente il termine del 31 maggio 2020. Per la conclusione delle procedure finalizzate alla cessione dei complessi aziendali afferenti ad Alitalia – Società Aerea Italiana S.p.A. ed Alitalia Cityliner S.p.A.

Ordine del giorno sottoscritto dall'on. Tommaso Foti

Nella seduta della Camera del 14 gennaio 2020, stante il parere contrario del Governo, l'Ordine del giorno è stato respinto

facebbok

Rassegna Stampa

TommasoFoti
powered by Blacklemon Srl