Navigando il sito tommasofoti.com, accetti il modo in cui utilizzamo i cookies per migliorare la tua esperienza.
OK

Archivio

Conversione in legge del decreto-legge 22 Giugno 2012 n.83, recante misure urgenti per la crescita

Numero: 9/5312/83
Soggetto: Governo - Ordine del Giorno
Data Risposta: 25/07/2012

Ordine del giorno accolto dal Governo nella seduta odierna della Camera


La Camera,
premesso che:
    l'articolo 10, comma 14, del decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, recante misure urgenti per la crescita del Paese, come modificato nel corso dell'esame parlamentare prevede che Fintecna o società da questa interamente controllata assicuri - sulla base di apposita convenzione da stipularsi con il Ministero dell'economia e delle finanze - alle Regioni Emilia-Romagna, Lombardia e Veneto, il supporto necessario unicamente per le attività tecnico-ingegneristiche dirette a fronteggiare con la massima tempestività le esigenze delle popolazioni colpite dal sisma del 20 e 29 maggio 2012,

impegna il Governo


ad adottare le opportune iniziative volte a specificare in sede di attuazione della disposizione, anche attraverso l'emanazione di circolari, che il supporto fornito da Fintecna o da società da questa interamente controllata non deve essere obbligatoriamente richiesto né, ove richiesto, ha carattere di esclusività, affinché venga salvaguardato il diritto di ogni soggetto privato o pubblico di scegliere le professionalità di cui avvalersi per l'espletamento delle attività tecnico-ingegneristiche necessarie nelle aree colpite dal sisma del 20 e 29 maggio 2012.
9/5312/83. 
Tommaso Foti.

25/07/2012

facebbok

Rassegna Stampa

Tommaso Foti TommasoFoti
powered by Blacklemon Srl