Navigando il sito tommasofoti.com, accetti il modo in cui utilizzamo i cookies per migliorare la tua esperienza.
OK

Archivio

Fabbrico (RE) Azzurra Immobiliare

Numero: 4-18609
Soggetto: Al Ministro dell'Interno

Al Ministro dell'interno. - Per sapere - premesso che:

dall'indirizzo internet http://interno 18.it/cronaca/22178/camorra-maxi-sequestrato-allavvocato-michele-santonastaso si apprende che a seguito di indagini della direzione distrettuale antimafia e della procura di Napoli, risulterebbero essere stati sequestrati il 21 dicembre 2011 a Giuseppe Nocera, nato a San Cipriano d'Aversa il 27 luglio 1960:

a) quota pari al 66,66 per cento del capitale della società «AZZURRA IMMOBILIARE srl», avente sede in Napoli al Centro direzionale Isola F12, della quale è amministratore;

b) quota pari al 50 per cento della società denominata «DELTA COSTRUZIONI srl», avente sede in Fabbrico (Reggio Emilia), alla via Piave n. 61, della quale è Presidente del consiglio di amministrazione;

c) totalità delle quote e beni strumentali della società «LOR.AL srl», avente sede in Fabbrico (Reggio Emilia), alla via Favrega n. 40, comprese le quote pari al 50 per cento del capitale sociale (50.000,00) della società «MEDIA 4 srl», con sede in Reggio Emilia alla via XXV Aprile;

d) quote pari al 27.5 per cento del capitale sociale della società «IL CUBO IMMOBILIARE srl», avente sede in Correggio (Reggio Emilia), al Corso Mazzini n. 14, nella quale è Vice Presidente del consiglio di amministrazione;

e) quota pari al 45 per cento del capitale sociale della società «MEDIA 3 IMMOBILIARE srl», avente sede in Correggio (Reggio Emilia) alla via Matteotti n. 7, nella quale è Presidente del consiglio di amministrazione;

f) terreno per 1/6, foglio 8, particella 96, centiare 3.456, sito nel Comune di San Tammaro (Caserta);

g) abitazione sita in Peschiera del Garda (Verona), alla via Venezia, riportata in catasto al foglio 10, particella 1363 sub. 20, intestato al 50 per cento;

h) garage di mq. 18 sito al medesimo indirizzo, riportato in catasto al foglio 10, particella 1363 sub. 37 (comprese le parti comuni del fabbricato, tra le quali la piscina di cui alle particelle 61-62-67) intestato al 50 per cento;

i) negozio ubicato in Reggio Emilia alla via Piave n. 61, in catasto al foglio 17, particella 507, sub. 5 di mq. 43 cat. C/1;

j) garage sito in Reggio Emilia, alla Piazza Orti di San Francesco, in catasto al foglio 17, particella 513, sub. 26 di mq. 27, cat. C/6;

k) villino sito in Reggio Emilia, alla via Favrega, distinto in catasto al foglio 11, particella 501 sub. 6, cat. A/2;

l) garage sito in Reggio Emilia, alla via Favrega, distinto in catasto al foglio 11, particella 501 sub. 5 cat. C/6 mq.41;

m) abitazione sita in Fabbrico (Reggio Emilia) in piazza Vittorio Veneto n. 1, di vani 5.5, distinta in catasto al foglio 17, particella 374, sub. 17, intestata alla moglie Ardente Maria Domenica;

n) 1/2 del garage sito allo stesso indirizzo di mq. 12 mq, distinto in catasto foglio 17, particella 398 sub. 7., intestato alla moglie Ardente Maria Domenica;

o) Mercedes 190 S.L., targata FIN00300, telaio 1210408501704, immatricolata in data 26 maggio 1993;

p) BMW 635 CSI, targata N0682386, telaio WBAEE310801050871, immatricolata in data 23 maggio 1985;

per quanto riguarda il comune di Fabbrico (Reggio Emilia), rilevato che negli ultimi 15 anni si è verificato una crescita della popolazione di oltre 1.000 abitanti, occorre osservare che, sul sito www.ilfattoquotidiano.it testualmente si legge; «Da sottolineare che Nocera è legato da rapporti di parentela e affari a Zagaria. Ed è un uomo che nel paese della Bassa conoscono in molti tanto che sia l'ex sindaco di Fabbrico e segretario provinciale del Pd a Reggio Emilia, Roberto Ferrari, che l'attuale sindaco, Luca Parmiggiani, ammettono di sapere di chi si tratta e di "aver acquistato casa da lui". Tra i beni che gli sono stati sequestrati, molto ha infatti a che fare con l'immobiliare "ed ancora:" ...In merito alla nomea di Nocera in zona, ha dichiarato l'ex sindaco Ferrari al Giornale di Reggio: "Lo conosco da sempre, abita a Fabbrico da più tempo di me e sono sconvolto. Lo conoscevo in qualità di imprenditore che, insieme ad altri sul territorio, vende case. In paese nessuno aveva idea che dietro i suoi affari potessero esserci infiltrazioni camorristiche altrimenti non avrebbero acquistato". E mettendo le mani avanti ha aggiunto: "Tutta la comunità di Fabbrico ha il diritto di sapere se i fatti sono veri perché in tanti hanno avuto rapporti del tipo acquirente-venditore con Nocera". Incluso lui, Ferrari, che acquistò casa come tantissimi dall'imprenditore. "Ho pagato tutto e ho acceso un mutuo in banca per i prossimi 20 anni. Non notai nessuna anomalia". Nocera a Fabbrico però non vende solo appartamenti e villette, ha costruito metà paese. Tra le opere che gli sono state affidate nel tempo, la scuola materna statale di via Trento, lavori di urbanizzazione e interi quartieri. In proposito ha detto l'attuale sindaco di Fabbrico, Luca Parmiggiani: "Siamo vicini di casa. La sua attività imprenditoriale ha contribuito all'espansione del paese e mezza Fabbrico ha comprato da lui. La mia però è una conoscenza superficiale, io non acquistai direttamente da lui, ma da un privato che si era servito da Nocera. Era il 2006"»;

risulta effettivamente che il 27 aprile 2011 Roberto Ferrari (nato a Fabbrico il 6 settembre 1967) - già sindaco di Fabbrico ed attuale segretario provinciale del Partito democratico di Reggio Emilia - e Stefania Sabatini (nata a Novellara il 22 giugno 1972) abbiano acquistato da Delta Costruzioni Srl, ciascuno in ragione di 1/2, la proprietà di un immobile -:

se e quali accertamenti il Ministro interrogato, in ordine alle vicende più sopra esposte, intenda effettuare ai sensi dell'articolo 143 del Testo unico sull'ordinamento degli enti locali e successive modifiche ed integrazioni.
(4-18609)

20/11/2012

facebbok

Rassegna Stampa

Tommaso Foti TommasoFoti
powered by Blacklemon Srl