Camera

Reggio Emilia, grave attacco dell'assessore Montanari a Giorgia Meloni; contrastare i messaggi di odio in rete

Data: 10/07/2019
Numero: 5-02477 / Interrogazione a risposta in commissione
Soggetto: PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI, MINISTRO DELL'INTERNO
Data Risposta: -

Per sapere – premesso che: 

Valeria Montanari, assessore nel comune di Reggio Emilia sia nella prima che nella seconda giunta Vecchi, null'altro ha trovato di meglio che pubblicare (il 26 giugno ore 19,34) sul profilo Facebook [Valeria Vale Montanari] una foto che ritrae a testa in giù l'onorevole Giorgia Meloni, presidente nazionale di Fratelli d'Italia, con chiaro ed evidente riferimento a quanto accaduto (scene che l'interrogante considera da « macelleria messicana ») a Piazzale Loreto a Milano il 28 aprile 1945; 

nel corso dell'iniziativa a ricordo dei morti di Reggio Emilia del 7 luglio 1960, il sindaco di quella città – Luca Vecchi – ha rivolto un duro attacco al Governo. In particolare, come riportato da Il Resto del Carlino, Reggio, di lunedì 8 luglio 2019, pagina 6, il predetto avrebbe affermato: « Vediamo quanto sia elevata la fragilità del Paese: quando un Paese democratico arriva al punto di chiudere i porti e di lasciare la gente in mare senza acqua, quel Paese sta dando un contributo significativo a sfasciare la democrazia »; 

la legittima critica politica mai dovrebbe sconfinare nell'istigazione a delinquere e persino nell'oltraggio ad un Corpo dello Stato, soprattutto quando i protagonisti sono rappresentanti delle istituzioni, nel caso di specie di un ente locale –: 

se i fatti siano noti al Governo e se intenda adottare iniziative di competenza, anche tramite la polizia postale, per prevenire e contrastare efficacemente messaggi di odio in rete, a maggior ragione ove provenienti da esponenti di istituzioni.

On. Tommaso Foti 

facebbok

Rassegna Stampa

TommasoFoti
powered by Blacklemon Srl