Camera

Dismissione del servizio di scorta al Colonnello Sergio De Caprio; provvedimento da annullare immediatamente

Data: 04/09/2018
Numero: 5-00371 / Interrogazione a risposta immediata in commissione
Soggetto: MINISTRO DELL'INTERNO
Data Risposta: -

Per sapere – premesso che: 

fonti di stampa hanno riportato la notizia che a partire dal 3 settembre sarà dismesso il servizio di scorta a protezione del Colonnello Sergio De Caprio, in forze all'Arma dei Carabinieri, noto come « Capitano Ultimo », consistente in un'automobile non blindata e due uomini; 

il colonnello De Caprio nella sua lunga carriera nell'Arma dei Carabinieri si è sempre distinto in brillanti operazioni i cui esiti positivi hanno dato lustro allo Stato, tra le quali è certamente meritevole di menzione è la vicenda dell'Unità militare Combattente CRIMOR, da De Caprio voluta e diretta, che ha condotto le indagini sulla ricerca del latitante Salvatore Riina, pericoloso boss mafioso che venne assicurato alla giustizia a Palermo, proprio grazie all'intuito investigativo del « Capitano Ultimo »; 

diversi collaboratori di giustizia hanno riferito di progetti omicidi ad opera di Cosa Nostra nei confronti del Colonnello De Caprio e, come è noto, Cosa Nostra difficilmente recede dai suoi propositi anche a distanza di molti anni –: 

se il Ministro interrogato sia a conoscenza del provvedimento di revoca della scorta, già effettivo a far data dal 3 settembre 2018 e se, acquisite tutte le informazioni necessarie, intenda annullare immediatamente tale provvedimento e restituire la scorta al Colonnello Sergio De Caprio.

Interrogazione sottoscritta dai parlamentari: PRISCO, MELONI, DONZELLI, VARCHI, LOLLOBRIGIDA, ACQUAROLI, BELLUCCI, BUCALO, BUTTI, CARETTA, CIABURRO, CIRIELLI, LUCA DE CARLO, DEIDDA, DELMASTRO DELLE VEDOVE, FERRO, FIDANZA, FOTI, FRASSINETTI, GEMMATO, LUCASELLI, MASCHIO, MOLLICONE, MONTARULI, OSNATO, RAMPELLI, RIZZETTO, ROTELLI, SILVESTRONI, TRANCASSINI e ZUCCONI.

facebbok

Rassegna Stampa

TommasoFoti
powered by Blacklemon Srl