Camera

Energia nucleare e contribuiti spettanti agli Enti locali; il Governo dia immediato seguito a quanto disposto dalla Corte d'Appello di Roma

Data: 09/06/2020
Numero: 4-05947 / Interrogazione a risposta scritta
Soggetto: PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI, MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE
Data Risposta: -

Per sapere – premesso che: 

con sentenza n. 14894/16 il tribunale di Roma accoglieva – con condanna della Presidenza del Consiglio dei ministri, del Comitato interministeriale della programmazione economica e del Ministero dell'economia e delle finanze al pagamento delle spese – l'azione proposta nel giudizio n. 44039/2011 da alcuni comuni e tesa ad ottenere l'intero ammontare dei contributi spettanti agli enti locali ricorrenti ai sensi dell'articolo 4 del decreto-legge n. 314 del 2003; 

la Presidenza del Consiglio dei ministri, il Comitato interministeriale per la programmazione economica e il Ministero dell'economia e delle finanze venivano, infatti, solidamente condannati al pagamento, per quanto sopra detto, di un importo complessivamente ammontante ad oltre 90 milioni di euro a favore di alcuni comuni beneficiati dei contributi di cui al precitato articolo 4 del decreto-legge n. 314 del 2003; 

con sentenza n. 2069 del 2020 la corte d'appello di Roma, prima sezione civile, confermava la sentenza di primo grado, con l'unica variazione degli importi spettanti ai comuni di Piacenza e di Minturno, modificati in ragione di errori materiali –: 

se e quali urgenti iniziative il Governo intenda assumere per correttamente dare seguito a quanto statuito dalla corte d'appello di Roma, con la sentenza più sopra richiamata.

On. Tommaso Foti

facebbok

Rassegna Stampa

TommasoFoti
powered by Blacklemon Srl