Camera

Tratta ferroviaria Cremona-Fidenza; pesanti disservizi, la situazione e' grave e non migliora

Data: 29/10/2018
Numero: 4-01491 / Interrogazione a risposta scritta
Soggetto: MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI
Data Risposta: -

Per sapere – premesso che: 

da domenica 10 giugno a domenica 9 settembre 2018 Rete ferroviaria italiana ha realizzato, sulla linea Cremona-Fidenza, interventi di consolidamento del rilevato ferroviario, di rinnovo dell'armamento (massicciata, traverse, rotaie) e della linea di alimentazione elettrica dei treni e la sostituzione dei cavi degli impianti di sicurezza con un investimento economico di 40 milioni di euro; 

per consentire l'attività dei cantieri, la circolazione ferroviaria tra le due stazioni è stata sospesa e il servizio è stato effettuato con autobus sostitutivi, con prevedibili ed inevitabili disagi per gli utenti;

in data successiva alla realizzazione dei predetti lavori, i disagi per gli utenti, sistematicamente registratisi nel passato, si sono tuttavia nuovamente verificati, con conseguenti legittime e negative reazioni da parte di pendolari e di associazioni di consumatori; 

alla ripresa della circolazione ferroviaria dopo il 9 settembre, infatti, si sono verificati numerosi guasti ai treni con conseguenti gravi ritardi che hanno – come detto – comportato disagi, in particolare modo a pendolari e lavoratori. Nella serata di mercoledì 19 settembre 2018, ad esempio, sulla linea Cremona-Fidenza, dalle ore 19,20, è stata sospesa la circolazione per un guasto tecnico ad un treno regionale a San Giuliano Piacentino; 

le elettromotrici utilizzate sulla detta linea – Ale 582 – hanno un'età di oltre 30 anni e, conseguentemente il funzionamento delle stesse è quello che è –: 

se il Ministro interrogato sia al corrente dei problemi che periodicamente si verificano sulla linea ferroviaria Cremona- Fidenza e quali iniziative, per quanto di competenza e anche in relazione alla necessità del rispetto degli impegni assunti da Rete ferroviaria italiana, con la sottoscrizione della carta dei servizi, intenda assumere affinché Rete ferroviaria italiana e Trenitalia adeguatamente intervengano per evitare che i disagi e i ritardi evidenziati si ripetano.

On. Tommaso Foti


facebbok

Rassegna Stampa

TommasoFoti
powered by Blacklemon Srl