Camera

Consorzio di bonifica di Piacenza, rinnovo organi e voto elettronico; elezioni vicinissime, si facciano rispettare la legge lo statuto

Data: 01/08/2019
Numero: 4-03507 / Interrogazione a risposta scritta
Soggetto: MINISTRO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI, FORESTALI E DEL TURISMO, MINISTRO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE
Data Risposta: -

Per sapere – premesso che: 

sia una legge della regione Emilia- Romagna che lo statuto del Consorzio di bonifica di Piacenza prevedono il voto elettronico per il rinnovo degli organi consortili; 

il Consorzio di bonifica di Piacenza già più volte ha svolto turni elettorali senza utilizzare il voto prescritto dalla legge e dallo statuto; 

in argomento, a quanto consta all'interrogante, esiste un contenzioso proprio per invalidare le elezioni siccome non svolte come prescritto; 

invitata – da una presa di posizione della Lega e del Movimento 5 stelle in consiglio regionale – ad intervenire, la giunta regionale, e in ogni caso i consiglieri Pd, hanno respinto l'invito ad attivarsi presso il Consorzio precitato, affinché si svolgesse con il voto elettronico il prossimo (e vicinissimo) turno elettorale; 

la vicenda in questione appare significativa anche alla luce dell'esigenza di una più ampia riflessione sulla governance dei consorzi di bonifica, in rapporto alla rilevanza del ruolo che sono chiamati a svolgere –: 

se non si intendano adottare le iniziative di competenza, anche di carattere normativo, per assicurare un'adeguata governance degli enti in questione ed il loro effettivo funzionamento, a partire dall'elezione dei relativi organi.

On. Tommaso Foti

facebbok

Rassegna Stampa

TommasoFoti
powered by Blacklemon Srl