Camera

Servizio sanitario della regione Calabria; situazione farsesca

Data: 17/11/2020
Soggetto: Commissione VIII - Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici

D.L. n. 150/2020: Misure urgenti per il rilancio del servizio sanitario della regione Calabria e per il rinnovo degli organi elettivi delle regioni a statuto ordinario. C. 2772 Governo. Parere alla XII Commissione

...
Tommaso FOTI (FDI) ribadisce le osservazioni già svolte per il decreto-legge relativo all'emergenza sanitaria. Osserva infatti che anche in questo caso si rinvengono disposizioni del tutto ultronee rispetto al contenuto proprio del provvedimento, come ad esempio quella relativa al rinnovo degli organi elettivi delle regioni a statuto ordinario, di cui si intende chiaramente la finalità, ossia il rinvio delle elezioni in Calabria. Ritiene inoltre la situazione determinatasi per la gestione della sanità calabrese a dir poco farsesca. Dopo la rinuncia di Zuccatelli, candidato designato a succedere al commissario Cotticelli, oggi si apprende che anche il nuovo designato, Gaudio, ha rinunciato all'incarico e pertanto la Commissione sta esaminando un decreto-legge sulla gestione della sanità in Calabria, in vigore dal momento della sua pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, che contiene disposizioni per le quali il destinatario e gli attuatori non esistono, essendo la Calabria a tutt'oggi priva di un commissario ad acta.

facebbok

Rassegna Stampa

TommasoFoti
powered by Blacklemon Srl