Navigando il sito tommasofoti.com, accetti il modo in cui utilizzamo i cookies per migliorare la tua esperienza.
OK

Rassegna Stampa

'Torni gratis il tratto Pc Ovest-Pc Sud e zona disco in via Dante-via Bianchi'


INTERROGAZIONI E RISOLUZIONI DI FDI-AN

La situazione della viabilità cittadina in alcune aree della città, che coinvolge il traffico ma anche i parcheggi, è oggetto di alcune interrogazioni e mozioni presentate dai consiglieri di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale.

Besurica 
Tommaso Foti, Giancarlo Migli, Filippo Bertolini e Nicola Domeneghetti evidenziano in un'interrogazione come «nonostante alcuni interventi effettuati negli anni e volti a contrastare il traffico di attraversamento della Besurica, il problema lungo Via Turati, più volte rappresentato dai residenti, non risulta essere stato  adeguatamente affrontato». I consiglieri di FdI-An chiedono quindi che sia valutata «la possibilità di istituire il senso unico su Via Turati in entrata dalla tangenziale e, comunque, l'adozione di provvedimenti per il contenimento del traffico veicolare lungo l'asse Via Turati-Via della Besurica e il rispetto del divieto di transito per i mezzi pesanti all'interno del quartiere.

Piacenza Ovest 
A seguito dell'interconnessione delle autostrade A1 e A21, è stato introdotto il pedaggio per coloro che percorrono la tratta tra Piacenza Ovest e Piacenza Sud.  «Nei fatti - osservano i consiglieri di Fratelli d'Italia in un'interrogazione - una parte considerevole di traffico ha finito per riversarsi su Via Emilia Pavese e Via XXI Aprile». Di qui la loro richiesta all'amministrazione comunale affinché richieda «la modifica della convenzione in essere con Satap, così da permettere a tutti di tornare ad utilizzare senza il vincolo del Telepass e in modo gratuito il tratto autostradale Piacenza Ovest - Piacenza Sud».

Via Dante-Via Bianchi 
«Dopo la riqualificazione del 2006 di questo asse stradale - evidenziano in una risoluzione - la difficoltà di parcheggio delle auto è divenuta ancora più difficile, considerata la mancanza di adeguati spazi da destinare a parcheggi pubblici». «Come se ciò non bastasse, furgoni e auto - a loro giudizio - vengono parcheggiati per giorni interi, quando non per settimane, nelle aree destinate alla sosta, precludendo la fisiologica rotazione dei mezzi di trasporto nelle stesse». I consiglieri di Fratelli d'Italia chiedono quindi al consiglio comunale «l'istituzione, almeno in via sperimentale in Via Bianchi e in Viale Dante della "zona disco" a 60 minuti dal lunedì al sabato (dalle ore 9 alle ore 19) e ciò sia per consentire la rotazione dei mezzi nelle aree riservate alla sosta, sia anche per favorire una migliore capacità di attrazione delle attività commerciali».

Libertà


21/10/2017

facebbok

Rassegna Stampa

Tommaso Foti TommasoFoti
powered by Blacklemon Srl