Rassegna Stampa

Irpef, la lite continua Fdi: 'Noi diffamati dalle parole di Agogliati'

Data: 17/12/2018

Nel centrodestra prosegue la polemica dopo la decisione di bloccare l'addizionale

Si inasprisce la polemica tra Fratelli d'Italia e Forza Italia sulla questione Irpef: «Alla luce delle affermazioni rese alla stampa dal signore Antonio Agogliati, i consiglieri comunali di Fratelli d'Italia (Tommaso Foti, Filippo Bertolini, Giancarlo Migli e Nicola Domeneghetti) dichiarano di non avere mai partecipato a riunioni relative al tema dell' addizionale Irpef cui il predetto fosse presente. Ciò evidenziato, ritenendo comunque diffamatorie nei loro confronti - sia come persone che esercitano una libera professione, sia come esponenti di Fratelli d'Italia - le parole pronunciate dal signor Antonio Agogliati, cosi come risultano pubblicate e virgolettate dagli organi di informazione on line e non, hanno dato mandato ad un legale del foro di Piacenza per le conseguenti azioni a tutela della propria onorabilità». Nel frattempo anche Agogliati è tornato sulla questione precisando anzitutto di non aver partecipato «a una riunione di maggioranza, ma a un vertice del gruppo azzurro sul tema del blocco dell'addizionale Irpef che avevo convocato io stesso». E ha poi proseguito: «Non ho bisogno di lezioni da Foti su come si amministra un Comune, quindi rimando al mittente ogni accusa - ha detto il vicesegretario di Forza Italia - il mio partito vuole solo collaborare e essere un prezioso alleato del sindaco Barbieri e dell'amministrazione. Ma non intendiamo certo sottostare ai diktat di nessuno. In coalizione si collabora e si ragiona. Se non vogliono aumentare l'Irpef né adesso né in futuro siamo d'accordo, e se verrà proposto un emendamento in tal senso siamo disponibili a votarlo. Non sono né un killer, né un mandante e ribadisco di essere pronto a un confronto sul fatto che Fratelli d'Italia aveva avanzato una proposta per aumentare l'addizionale».

Libertà 

facebbok

Rassegna Stampa

TommasoFoti
powered by Blacklemon Srl