Rassegna Stampa

Mettera' esperienza e competenza al servizio delle sfide del nuovo comune

Data: 12/06/2018

FORZA ITALIA PROVINCIALE E FRATELLI D'ITALIA ESULTANO PER ALBERTINI

«La prima fusione di comuni del Piacentino potrà avere una rappresentanza azzurra in amministrazione solo perché la segreteria provinciale di Forza Italia ha ascoltato gli esponenti storici del partito e il territorio anche quando il coordinamento regionale e amici vari hanno deciso di cambiare linea rispetto agli accordi». Come era prevedibile chiuse le urne inizia ora la resa dei conti in seno a Forza Italia, che nella scelta di chi appoggiare si è spaccata con il coordinamento regionale pro Cassi e quello provinciale pro Albertini. Con una nota il coordinatore provinciale Jonathan Papamarenghi ha dato fuoco alle polveri della polemica. «Albertini - dice il coordinatore - ha la stragrande maggioranza dei consensi dei cittadini oltreché l'appoggio dei partiti, alla faccia di chi, fino all'ultimo, insisteva nel raccontare che il sottoscritto era isolato nel sostenere Albertini». Il coordinatore esprime soddisfazione anche per rielezione del sindaco di Ferriere Giovanni Malchiodi e si complimenta con Paola Baroni. «Spiace non vederla alla guida di Castelvetro ma il lavoro fatto sarà la base per un'attiva minoranza nell'interesse della comunità». Fratelli d'Italia esprime «grande entusiasmo per la schiacciante vittoria di Albertini». Per il portavoce provinciale Filippo Bertolini l'appoggio ad Albertini è stato dato «non per convenienza ma perché sicuri che avrebbe saputo mettere in campo tutta la sua esperienza e competenza. Le sfide del nuovo comune – spiega l'esponente di Fratelli d'Italia – richiedono una conoscenza che Albertini ha dimostrato in oltre un decennio di amministrazione». Bertolini ringrazia Jonathan Papamarenghi e i Liberali Piacentini. «Papamarenghi ha saputo tenere la barra dritta rispetto alle miopi posizioni provenienti da Bologna e da alcuni proclamati vertici locali». Fabio Bollati, responsabile locale di Fratelli d'Italia dice: «I mesi di duro lavoro sono stati ripagati da questa vittoria netta. Albertini ha cercato sin dall'inizio di coniugare le diverse esigenze delle forze politiche del centrodestra, ma verificata l'impossibilità di questa strada è sceso in campo personalmente forte del suo amore per il territorio». Tra i primi a festeggiare il neoeletto sindaco è stato Tommaso Foti (Fratelli d'Italia). «È la vittoria del popolo contro gli accordi di potere». Per Foti, anche lui tra la folla di sostenitori che ha accolto Franco Albertini al suo arrivo a Trevozzo, non ci sono dubbi. «Volevano rompere il centro destra, partirono per suonare e finirono suonati» ha detto riferendosi sarcasticamente ai contrasti che hanno portato alla spaccatura. Battute a parte Foti ha auspicato condivisione nelle scelte del futuro. « Mi auguro che tutti quanti capiscano che per amministrare questa nuova realtà serve una visione condivisa che spero possa trovarsi».

Libertà

facebbok

Rassegna Stampa

TommasoFoti
powered by Blacklemon Srl