Rassegna Stampa

Meloni e i leghisti - Il centrodestra rilancia da Ferrara

Data: 07/09/2019

ELEZIONI REGIONALI E GOVERNO 
Meloni e i leghisti - Il centrodestra rilancia da Ferrara 

La leader Fdl stasera spara sul governo e "accoglie" ex FI 
Il centrodestra si ricompatta a Ferrara, in questo weekend. Escluso che oggi pomeriggio in città si possano incrociare Matteo Salvini e Giorgia Meloni, cioè i due perni della ri-costituenda coalizione che, in attesa di dispiegare la propria furia contro il governo giallo-rosso, lanciano la campagna elettorale per le Regionali dove sono già alleati; Salvini infatti dovrebbe essere in regione domani. La candidata regionale Lucia Borgonzoni è invece in giro per la regione già da oggi. La presenza di Meloni è stata confermata anche ieri da FdI, l'appuntamento è per le 19 il piazza Trento Trieste (Galleria Matteotti in caso di maltempo), per risolvere in un comizio «contro il furto della democrazia» il tradizionale appuntamento della Festa Tricolore. Sono annunciati sul palco assieme a Meloni il senatore Alberto Balboni, Tommaso Foti, Ylenia Lucaselli e Galeazzo Bignami, fresco di passaggio da Forza Italia, mossa che rimette in discussione i rapporti di forze appena instaurati tra i forzisti ferraresi. Borgonzoni è invece accreditata di blitz improvvisi, magari assieme a Salvini appunto domenica, nei banchetti predisposti per il weekend in tutti i capoluoghi di provincia. L'idea dei leghisti era di lanciare per tempo la campagna elettorale della candidata alle Regionali, che è appunto l'ex sottosegretario bolognese. In provincia di Ferrara i gazebo elettorali sono fissati oggi in corso Martiri dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19, a Berra in piazza Repubblica (9-13) e a Portomaggiore in piazza Umberto I (9-13). Domani, invece, appuntamento ancora in corso Martiri (9.30-12.30) e poi adArgenta (piazza del Mercato/Marconi, 9-13), Copparo (piazza del Popolo, 9-12 e poi 14-16), Berra (piazza Umberto I, 9-13), Terre del Reno (piazza Pola, 9.30-12.30), Porto Garibaldi (via Ugo Bassi, 10-12), Bondeno (piazza Garibaldi, 10-13) e Portomaggiore (piazza Umberto I, 9-13). Non c'è una tabella di marcia precisa per gli spostamenti di Borgonzoni, né tantomeno per quelli di Salvini, ma la possibilità di una "convergenza" lungo la via Emilia esiste: Meloni peraltro sarà nel pomeriggio a Bologna.

Nuova Ferrara

facebbok

Rassegna Stampa

TommasoFoti
powered by Blacklemon Srl