Navigando il sito tommasofoti.com, accetti il modo in cui utilizzamo i cookies per migliorare la tua esperienza.
OK

Rassegna Stampa

CARCERE. IN EMILIA-R. CI SONO 1.736 AGENTI PER 3.514 DETENUTI


FDI: REGIONE CHIEDA A ORLANDO DI ASSUMERE IN FRETTA NUOVI AGENTI 
Carceri sovraffollate e Polizia penitenziaria in deficit organico. Questi i motivi alla base della risoluzione con cui il consigliere regionale emiliano-romagnolo di Fratelli d'Italia, Tommaso Foti, chiede alla giunta di "intervenire nei confronti del ministro della Giustizia, Andrea Orlando, per disporre un piano di nuove assunzioni di agenti di Polizia penitenziaria". Nel documento Foti rimarca, ricorrendo ai dati del ministero, come "su 10 strutture carcerarie presenti in regione, otto siano sovraffollate", con una popolazione carceraria, aggiornata al 30 settembre 2017, "di 3.514 detenuti, di cui 1.757 stranieri". Solo la casa di reclusione di Castelfranco Emilia, in provincia di Modena, e il carcere di Forli' rispetterebbero i limiti di capienza. In tutto, scrive il consigliere, sarebbero "690 i detenuti in eccesso: il carcere di Bologna registra un sovraffollamento del 156%, quello di Ferrara del 154, Parma del 124, mentre quello di Piacenza del 118%, con il record regionale di carcerati stranieri, pari al 73% del totale". Questo a fronte di una presenza di "1.736 agenti invece dei 2.391 che sarebbero richieste per l'Emilia-Romagna, con una copertura pari al 75%, con casi limite come quello del carcere di Piacenza", dove la Polizia penitenziaria "e' sotto organico del 30%". Per queste ragioni Foti chiede alla giunta di "esprimere solidarieta' e gratitudine nei confronti degli agenti che quotidianamente mettono a rischio la propria incolumita"' e di "intervenire nei confronti del governo per risolvere la situazione, anche con un provvedimento di natura legislativa".

(Ama/ Dire)


10/10/2017

facebbok

Rassegna Stampa

Tommaso Foti TommasoFoti
powered by Blacklemon Srl