Navigando il sito tommasofoti.com, accetti il modo in cui utilizzamo i cookies per migliorare la tua esperienza.
OK

Rassegna Stampa

Foti (FdI-An) presenta un'interrogazione, Rubertelli una mozione


LA POLITICA Foti (FdI - An) presenta un'interrogazione, Rubertelli una mozione 
Non si rassegna invece il consigliere regionale di Fratelli d'Italia Tommaso Foti, che in un'interrogazione torna a perorare la causa dei punti nascita per i quali il ministero ha respinto la richiesta di deroga della Regione: Castelnovo ne' Monti, Pavullo nel Frignano, Borgo val di Taro. Foti si appella al fatto che dal ministero è arrivata un'indicazione non vincolante e invita a valutare che «la decisione finale spetta alla stessa Regione». Nell'atto ispettivo il consigliere domanda inoltre «quali siano le tempistiche relative all'attivazione degli interventi già finanziati per migliorare i pronto soccorso e le sale operatorie nei tre ospedali montani e entro quale termine si procederà all'incremento degli organici», con l'assunzione di 44 tra medici e infermieri. Le stesse argomentazioni di Foti risuonano anche in sala del Tricolore a Reggio Emilia, dove il consigliere Cinzia Rubertelli deposita una mozione da discutere in Consiglio comunale appellandosi alla politica locale « affinchè si attivi per mantenere operativo il punto nascita» di Castelnovo.

Voce di Reggio Emilia


10/10/2017

facebbok

Rassegna Stampa

Tommaso Foti TommasoFoti
powered by Blacklemon Srl