Navigando il sito tommasofoti.com, accetti il modo in cui utilizzamo i cookies per migliorare la tua esperienza.
OK

Regione

Ponte tra Casalmaggiore e Colorno, chiuso al traffico per rottura; Foti: 'criticita' segnalate da tempo, la Regione batta un colpo'

Numero: 5231
Soggetto: ASSESSORATO TRASPORTI, RETI INFRASTRUTTURE MATERIALI E IMMATERIALI, PROGRAMMAZIONE TERRITORIALE E AGENDA DIGITALE
Data Risposta: 26/10/2017

Per sapere, premesso che: - 

nella giornata di ieri, non dulcis in fundo ma in cauda venenum, è stato chiuso al traffico il ponte sul Po tra Casalmaggiore e Colorno a causa della rottura di una trave;

la predetta chiusura fa seguito a quelle già evidenziate in precedente atto di sindacato ispettivo; 

nei fatti si sta realizzando la secessione nei collegamenti della Lombardia dalla Emilia, con particolare riferimento alla situazione dei ponti sul fiume Po; 

- se la Giunta Regionale intenda al riguardo battere un colpo o assistere passivamente - come fino ad oggi - a quanto accade, la qualcosa appare del tutto sconcertante.

Tommaso Foti

RISPOSTA

In risposta alle interrogazioni in oggetto, si fa innanzitutto presente che la situazione dei ponti menzionati nelle suddette interrogazioni è nota ed è oggetto da parte della Regione di costante attenzione, che di fatto si traduce in incontri, tavoli tecnici, colloqui pressoché quotidiani con gli Enti interessati, al fine di valutare sinergicamente le criticità e condividere dei percorsi finalizzati a gestire le emergenze, mettendo in campo azioni per ridurre i disagi conseguenti alla limitazione o alla chiusura dei ponti. 

Si allegano comunque alla presente le informazioni ricevute dalle tre province competenti e, in aggiunta a quanto già messo a conoscenza mediante la precedente risposta (in calce alla presente) all'atto di sindacato ispettivo n. 5313, di simile contenuto relativamente ai ponti di Casalmaggiore-Colorno, Verdi, Viadana-Boretto, Gramignazzo e Pieve Porto Morone-Pievetta di Castel San Giovanni, si fornisce un aggiornamento sul ponte sul Po ubicato lungo la SP10R "Padana Inferiore" che collega Castelvetro Piacentino a Cremona, in provincia di Piacenza. 

Tale ponte, è soggetto a limitazione di carico. Sono attualmente in corso di esecuzione i lavori previsti dal progetto denominato "Strada Provinciale n.10 R Padana Inferiore. Rifacimento parziale della sovrastruttura viabile del ponte sul fiume Po presso Castelvetro Piacentino", dell'importo complessivo di € 300.000,00, concernenti parti della sovrastruttura del manufatto. Si precisa che tali lavori, non avendo finalità di tipo strutturale, non incideranno sulle condizioni che hanno reso necessaria l'emanazione del provvedimento limitativo sopra richiamato, che, pertanto, rimarrà in vigore. 

In merito all'ulteriore intervento di consolidamento e manutenzione straordinaria del ponte in questione, la Provincia di Piacenza, ha già provveduto a segnalare una necessità finanziaria pari a circa 3,5 M€, oltre che alla Regione anche all'ANAS e al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Si fa presente che la Regione Emilia Romagna, già in passato (nel 2002 e nel 2003) aveva contribuito con un finanziamento di circa 2,6 M€ su un costo di circa 4,8 M€, per un intervento di manutenzione straordinaria per trattamento anticorrosivo e ripristino strutturale del ponte al km 216+509. 

Alla luce delle criticità dei suddetti ponti, si ribadisce pertanto l'impegno della Regione a reperire ulteriori risorse finanziarie, in aggiunta a quelle messe in campo ad oggi, necessarie per la risoluzione delle stesse. 

Si fa riferimento peraltro all'azione congiunta delle Regioni Emilia-Romagna e Lombardia che ha portato a conoscenza del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Del Rio, mediante una lettera del 05/10/2017, la situazione di alcuni dei ponti sopracitati e in particolare chiedendo un impegno finanziario per il ripristino del ponte Casalmaggiore-Colorno. 

Si informa da ultimo che su tale ponte sono imminenti gli esiti delle indagini che consentiranno di individuare l'intervento più opportuno e i relativi costi.

Raffaele Donini

In allegato le informazioni fornite dalle Provincie di Piacenza, Parma e Reggio Emilia


08/09/2017

Vedi Risposta

facebbok

Rassegna Stampa

Tommaso Foti TommasoFoti
powered by Blacklemon Srl