Navigando il sito tommasofoti.com, accetti il modo in cui utilizzamo i cookies per migliorare la tua esperienza.
OK

Regione (Archivio)

Adeguamento antisismico dell'Istituto Comprensivo di Cadeo e Pontenure; Foti: 'quante risorse eroghera' la Regione?'

Data: 10/11/2017
Numero: 5571
Soggetto: ASSESSORATO AL COORDINAMENTO DELLE POLITICHE EUROPEE ALLO SVILUPPO, SCUOLA, FORMAZIONE PROFESSIONALE, UNIVERSITA', RICERCA E LAVORO
Data Risposta: 29/11/2017

Per sapere, premesso che: - 

il piano degli interventi in materia di edilizia scolastica della Regione Emilia-Romagna annualità 2017 è composto da due parti e precisamente dalle: 

1. graduatorie 2017 contenenti n. 8 interventi già finanziati col mutuo stipulato dalla Regione Emilia-Romagna con CdP il 15.12.2015, per un importo di finanziamento da mutuo BEI di 1.426.550,71 Euro; 
2. graduatorie 2017 contenenti 403 interventi per un importo di finanziamento ex art. 10 D.L. 104/2013 di 173.221.080,73 Euro da finanziare con nuove risorse; 

con deliberazione n. 599 del 5 maggio 2017 la Giunta Regionale ha approvato l'aggiornamento riferito all'anno 2017 del Piano di edilizia scolastica; 

le graduatorie 2017, contenenti n. 403 interventi dell'annualità 2017, per un importo di finanziamento ex art. 10 D.L. 104/2013 di 173.221.080,73 Euro dovranno essere finanziate con nuove risorse che dovranno essere assegnate ad opera del Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca (MIUR); 

la detta delibera della Giunta Regionale dispone altresì di rinviare ad un successivo atto del dirigente regionale competente per materia, l'individuazione degli interventi ammessi a finanziamento; 

con provvedimento del Presidente della Provincia di Piacenza 7 aprile 2017, n. 40, per le motivazioni specificate nello stesso atto, è stato fissato un tetto al contributo massimo richiesto ex art. 10 del DL 104/2013 pari a 1 milione di euro; 

- quale sia la posizione, nell'ambito delle individuate priorità, dell'intervento prospettato in Comune di Cadeo, il cui costo risulta ipotizzato in 3.650.000,00 euro, volto all'adeguamento e al miglioramento sismico con ristrutturazione dell'Istituto Comprensivo di Cadeo e Pontenure "Ugo Amaldi"; 

- a quanto ammonti il finanziamento massimo attribuibile (ex articolo 10 del DL 104/2013) al detto intervento; 

- quando è possibile prevedere l'erogazione del finanziamento in questione.

Tommaso Foti

RISPOSTA

Premesso che in materia di edilizia scolastica la Legge Regionale n. 13/2015 agli articoli ni. 50 e 51 ha stabilito che la Regione esercita le funzioni in materia di indirizzi per la programmazione territoriale in materia di edilizia scolastica mentre le Province e Città metropolitana di Bologna esercitano le funzioni in materia di programmazione dell'edilizia scolastica sulla base degli indirizzi della Regione, con riferimento alla sua interrogazione nella quale si richiedono chiarimenti circa il posizionamento dell'in- tervento del Comune di Cadeo nell'ambito delle graduatorie di edilizia scolastica si rappresenta quanto segue: 

1. L'art. 10 del D.L. 104/2013 convertito con modificazioni dalla L. 128/2013 nel prevedere che le Regioni interessate a favorire interventi straordinari di edilizia scolastica possono essere autorizzate a stipulare appositi mutui trentennali, con oneri di ammortamento a totale carico dello Stato, rimanda per l'individuazione degli interventi finanziabili ai piani di edilizia scolastica formulati dalle Regioni ai sensi dell'articolo 11, commi da 4-bis a 4-octies, del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 dicembre 2012, n. 221. 1-bis; 

2. la delibera di Giunta Regionale n. 132/2015 con cui viene data attuazione all'art. 10 del D.Lgs 104/2013, nel recepire i criteri fissati dal decreto interministeriale del 23 gennaio 2015 ha attributo alle Province – Città Metropolitana di Bologna, nell'esercizio delle proprie competenze in materia, la facoltà di definire i pesi e le priorità da attribuire a tali criteri in funzione delle specificità territoriali previa condivisione nelle Conferenze Provinciali di Coordinamento;

3. all'interno di tali pesi e priorità la Provincia di Piacenza, nell'esercizio della sua autonomia, ha ritenuto di introdurre, con il decreto del Presidente n. 40 del 7 aprile 2017 con il quale approva la graduatoria relativa all'aggiornamento dell'annualità 2017 del piano triennale 2015-2017 di edilizia scolastica, il limite di 1.000.000,00 di euro all'ammontare del finanziamento erogabile ad ogni singolo intervento, al fine di poter coinvolgere un numero superiore di Comuni e di favorire conseguentemente una migliore distribuzione territoriale dei finanziamenti; 

4. nel formulare l'aggiornamento della graduatoria Mutui Bei annualità 2017 – adempimento ri- chiesto sia dal decreto interministeriale del 23 gennaio 2015 citato, sia dalla legge 107/2015 – la Provincia di Piacenza ha collocato al 6° posto della sua graduatoria l'intervento del Comune di Cadeo avente ad oggetto l'Istituto Comprensivo di Cadeo e Pontenure Ugo Amaldi, attribuendo ad esso il massimo finanziamento previsto vale a dire 1.000.000,00 euro; 

5. ad oggi non è possibile fare previsioni circa i tempi di finanziamento dei singoli interventi in quanto il Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca non ha dato alcuna indicazione circa tempistiche e risorse disponibili; 

6. l'intervento sull'Istituto Comprensivo di Cadeo e Pontenure Ugo Amaldi è stato inserito dalla Provincia di Piacenza anche all' 8° posto di una graduatoria riservata agli interventi di miglioramento/adeguamento sismico con la richiesta di un contributo pari a 3,4 milioni di Euro al fine di ottenere finanziamenti sul fondo di cui all'art. 1, comma 140, della legge n. 232 dell'11 dicembre 2016. Dalle bozze di decreto di riparto delle risorse, inviate dal Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca al coordinamento delle Regioni, le risorse disponibili per la Regione Emilia-Romagna sono sufficienti alla copertura integrale di tale graduatoria, anche se, al momento, non sono noti i tempi e le modalità di finanziamento.

Prof. Patrizio Bianchi

facebbok

Rassegna Stampa

TommasoFoti
powered by Blacklemon Srl