Regione (Archivio)

Disservizi tratta Mantova - Modena, grido di dolore dei pendolari inascoltato; dare risposta alle necessita' di chi viaggia

Data: 16/11/2017
Numero: 5628
Soggetto: ASSESSORATO TRASPORTI, RETIINFRASTRUTTURE MATERIALI E IMMATERIALI, PROGRAMMAZIONE TERRITORIALE E AGENDA DIGITALE
Data Risposta: 15/01/2018

Per sapere, premesso che: - 

il livello del disservizio per coloro che utilizzano la tratta ferroviaria Mantova-Modena ha superato ogni più nefasta previsione; 

per di più, anche durante gli scioperi, come quello nazionale dello scorso 10 novembre, Trenitalia non ha garantito neppure il servizio passeggeri previsto dalla fascia garantita; 

le condivisibili lamentele elevate al riguardo di quanto sopra evidenziato, al più non vengono tenute in considerazione alcuna, alla peggio sono irrise; 

se e quali iniziative intenda assumere la Giunta Regionale in ordine alla questione sopra rappresentata che oltre ad non essere più tollerabile, appare anche del tutto ingiustificata solo che si pensi che il servizio in questione risale al 1825!!!

Tommaso Foti

RISPOSTA

La Regione Emilia-Romagna si è fatta portavoce presso le Impresa Ferroviarie Tper e Trenitalia e presso RFI che gestisce l'infrastruttura di criticità emerse per i treni regionali sulla linea Modena-Mantova, chiedendo che venissero adottate soluzioni ai disagi che interessano i viaggiatori del trasporto regionale su questa linea. 

La Regione Emilia-Romagna è tutt'ora in attesa di valutazioni e proposte da parte del gestore dell'infrastruttura - RFI - che permettano la coesistenza il più possibile armonica tra servizi di rango regionale e servizi ad alta velocità, stante la difficoltà di questi ultimi a circolare su una linea a binario unico classificata da RFI stessa come "rete complementare". 

Secondo alcuni rappresentanti dei pendolari infatti alcuni disagi per il trasporto regionale su questa linea sono riconducibili alla circolazione della coppia di treni Freccia Argento Mantova¬≠ Roma. 

Per quanto riguarda il materiale rotabile, si conferma la previsione che all'inizio dell'estate 2019 tutti i treni Modena-Carpi a Modena-Mantova verranno effettuati con i nuovi materiali rotabili in corso di acquisizione. 

Non trova riscontro l'affermazione di un mancato rispetto del programma di circolazione durante lo sciopero del giorno l0 novembre scorso, allegato l, da cui risulta che tutti i treni garantiti abbiano circolato.

Raffaele Donini

facebbok

Rassegna Stampa

TommasoFoti
powered by Blacklemon Srl