Camera

Tratta autostradale Piacenza sud-Modena nord; quarta corsia indispensabile

Data: 25/06/2021
Numero: 5-06316 / Interrogazione a risposta in commissione
Soggetto: MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DELLA MOBILITA' SOSTENIBILI
Data Risposta: -

Per sapere – premesso che: 

nella tarda mattinata del 22 giugno 2021 è stato chiuso il tratto di A1 tra Fiorenzuola d'Arda e Piacenza Sud, in entrambe le direzioni, a seguito di un incidente, all'altezza del chilometro 66+700, che ha coinvolto un'autocisterna, un tir e un'autovettura. Secondo una prima ricostruzione, un camion ha tamponato violentemente la cisterna ferma in coda insieme ad altri veicoli; in seguito all'urto i due mezzi si sono incendiati, provocando la morte degli autisti dei due mezzi pesanti; 

all'incirca alle 9.30 del 23 giugno 2021, a seguito di un tamponamento avvenuto al chilometro 68 in direzione nord tra Fiorenzuola d'Arda e Piacenza, all'altezza di Cadeo, ha perso la vita un camionista. Detto luttuoso incidente è avvenuto – dunque – a poche ore dalla riapertura del tratto autostradale in questione, dopo i lavori di ripristino e messa in sicurezza dell'asfalto in seguito al maxi incendio del giorno precedente;

il tratto di autostrada in questione è sede di diversi incidenti tant'è che da più parti viene chiesta l'adozione di iniziative sia infrastrutturali sia volte ad elevare gli standard di sicurezza (introduzione dell'obbligo della cosiddetta frenata assistita sugli autoarticolati); 

giusto lo schema di convenzione sottoscritto il 12 ottobre 2007 tra Aspi (Autostrade per l'Italia) e il concedente Anas (ora: Ministero delle infrastrutture e delle mobilità sostenibili), il concessionario ha sviluppato la progettazione preliminare degli interventi di potenziamento di alcune tratte autostradali, tra cui l'ampliamento alla quarta corsia dell'A1 tra Modena nord e Piacenza sud. Il concedente, approvati i progetti il 3 febbraio 2011, ha successivamente richiesto ad Aspi di sviluppare anche la progettazione definitiva e lo studio di impatto ambientale; 

l'Anas – tuttavia – ha stabilito un ordine di priorità per la realizzazione degli interventi in relazione a valutazioni sull'efficacia trasportistica e sulla fattibilità tecnica: la tratta A1 Modena nord-Piacenza sud non è stata inserita nel primo gruppo di priorità, su cui invece Aspi ha iniziato a sviluppare i progetti definitivi e gli studi di impatto ambientale; 

dalle analisi richieste dal Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili ad Aspi, sarebbe emerso che il tratto dell'A1 in questione presenterebbe livelli di servizio – allo stato attuale – adeguati; 

nei fatti, il tratto dell'autostrada A1 compreso tra Piacenza sud e lo svincolo in direzione dell'A15 (Parma-La Spezia) registra un carico di traffico quotidiano oramai al limite della sopportabilità, attestato anche dall'elevato numero di incidenti stradali che si registrano sullo stesso, con ripetute e oramai quotidiane situazioni di gravissimo disagio per gli utenti –: 

se risulti essere stata avviata quanto meno la progettazione definitiva per la realizzazione della quarta corsia nel tratto autostradale Modena Nord-Piacenza sud (A1 Milano-Napoli) o, in sub ordine, quanto meno nel tratto tra Piacenza Sud e lo svincolo dell'A15; 

quale sia l'orientamento del Governo in ordine all'introduzione dell'obbligo del sistema cosiddetto di « frenata assistita » (brake assistant system) per i grandi mezzi di trasporto.

On. Tommaso Foti 

facebbok

Rassegna Stampa

TommasoFoti
powered by Blacklemon Srl