Camera

Trasferimento dell'Archivio di Stato di Piacenza all'ex Cantore, sbloccare le risorse stanziate

Data: 30/01/2019
Numero: 5-01342 / Interrogazione a risposta in commissione
Soggetto: MINISTRO PER I BENI E LE ATTIVITA' CULTURALI
Data Risposta: -

Per sapere – premesso che: 

con istanza del 25 agosto 1998, la direzione generale per gli archivi richiedeva al Ministero delle finanze, l'autorizzazione a destinare il compendio denominato ex Caserma Cantore a nuova sede dell'archivio di Stato nella città di Piacenza; 

successivamente a detta richiesta, risulta che l'Archivio di Stato di Piacenza abbia ottenuto in « uso governativo provvisorio » alcuni locali della predetta ex caserma Cantore ove collocare alcuni archivi a rischio di dispersione; 

attualmente una significativa area di Palazzo Farnese risulta utilizzata, a titolo di comodato d'uso gratuito dal predetto Archivio di Stato, in attesa del recupero completo del summenzionato compendio demaniale dell'ex Caserma Cantore, recupero che dovrebbe essere attivato e concluso nell'arco di 5 anni;

con decreto del Ministro per i beni e le attività culturali del 25 ottobre 2018, n. 467, trasmesso all'ufficio di controllo sugli atti del Ministero il 15 novembre 2018, foglio n. 3369, veniva approvato il programma – di cui allegato del predetto decreto – relativo agli interventi finanziati con i « Fondi rinvenienti 2007-2013 » per l'importo complessivo di 109.475.469,65 euro; 

il predetto decreto include tra gli interventi finanziati anche quello richiesto dalla direzione archivi, per un importo di 6.000.000,00 di euro, volto a consentire, previo espletamento dei lavori necessari, il trasferimento dell'Archivio di Stato di Piacenza nell'ex Caserma Cantore –: 

se l'iter per l'erogazione dei finanziamenti stanziati, indispensabile per realizzare gli interventi necessari al detto trasferimento risulti avviato o se si registrino difficoltà al riguardo all'interno del Ministro per i beni e le attività culturali, nel qual caso quali ne siano le motivazioni e quali siano le azioni che intenda promuovere il Ministro interrogato per superare eventuali inopinati ostacoli al raggiungimento di un obiettivo da tempo atteso dalla comunità piacentina.

On. Tommaso Foti

facebbok

Rassegna Stampa

TommasoFoti
powered by Blacklemon Srl