Navigando il sito tommasofoti.com, accetti il modo in cui utilizzamo i cookies per migliorare la tua esperienza.
OK

Rassegna Stampa

Per il Colle il voto dei cittadini

Data: 31/05/2018

Raccolta firme di Carroccio e Fdi. Il Pd chiede di scendere in piazza a difesa del Quirinale 

Un gazebo della Lega sabato 2 Giugno «in cui chiederemo ai cittadini se il presidente della Repubblica deve essere indicato dal popolo». L'assessore leghista Massimo Polledri (cultura e sport) ha dato ieri notizia dello svolgimento anche a Piacenza dell'iniziativa nazionale del Carroccio promossa in polemica con la condotta del presidente della Repubblica Sergio Mattarella nella crisi istituzionale degli ultimi giorni. Si muove anche Fdi annunciando a Piacenza, così come in tutta Italia, una raccolta di firme per dare sostegno alla riforma presidenziale. «L'elezione diretta del Capo dello Stato», fa sapere l'onorevole Tommaso Foti, «rappresenta per noi una stella polare della nostra azione politica, riteniamo infatti che solo un presidente forte della legittimazione popolare possa condurre il Paese nelle situazioni di grande difficoltà. Un presidente eletto direttamente non è costretto a piegarsi a diktat di chicchessia». «A difesa della Costituzione, delpresidente della Repubblica e delle istituzioni si mobilita» invece il Pd, anche a Piacenza promuovendo la partecipazione a due iniziative: domani a Milano alle 18 manifestazione nazionale in piazza della Scala con partenza del pullman alle 16 dal parcheggio dello stadio; sabato 2 Giugno in piazza Cavalli alle 11 la manifestazione istituzionale per la Festa della Repubblica. «Scendiamo tutti in piazza», si legge in una nota, «con una grande mobilitazione civica di coloro che si riconoscono nei valori che, dal Risorgimento in poi, hanno portato il nostro Paese alla democrazia conquistata con la Resistenza».

Libertà

facebbok

Rassegna Stampa

TommasoFoti
powered by Blacklemon Srl